Filtri carbone attivo per Grow Box e cucine

filtri carbone

I filtri a carbone attivo hanno lo scopo di eliminare o ridurre al minimo qualsiasi particella di odore che passa attraverso il filtro stesso. Un filtro carbone è composto da granelli di carbone che hanno la capacità di assorbire e neutralizzare le particelle di odore. L’uso di questi filtri è molteplice, per acquari, cucine, grow box, fabbriche di alimentari e in tanti altri luoghi.

In questo articolo ci soffermiamo a spiegare come funzionano i filtri a carbone specifici per cucine, panifici, rosticcerie e per la coltivazione di piante al chiuso. Al giorno d’oggi risulta importante che ogni attività di questo tipo abbia un filtro al carbone specifico per non incombere in spiacevoli situazioni.

Scelta del filtro a carbone per la cucina

Nelle cucine le cappe hanno il compito di aspirare l’aria dei fornelli. I profumi delle pietanze saranno portate tramite tubi flessibili verso una zona esterna del ristorante. Il filtro di forma circolare sarà posto in un punto qualsiasi dell’impianto di aspirazione. Non vi preoccupate delle alte temperature dell’aria, i filtri a carbone attivo non temono temperature elevate. Esistono filtri di diverso diametro per venire incontro all’esigenze di tutti, in commercio si trovano i seguenti diametri (10CM, 12,5CM, 15CM e 20CM). Bisogna tenere in considerazione che il filtro installato per avere un’efficacia al 100% deve avere una portata d’aria maggiore rispetto all’aspiratore installato per estrarre l’aria. Su impianti di aspirazione con tubature superiore ai 3 metri l’aria subirà dei rallentamenti, in questo caso si potranno applicare filtri al carbone attivo anche meno potenti. Per cucine professionali di circa 30mq o per metrature inferiori consigliamo di focalizzarsi sui seguenti filtri:

Scelta del filtro a carbone per Grow Box

Nella coltivazione indoor che ormai è molto diffusa sia in italia e all’estero è obbligatorio avere un filtro al carbone. Quasi tutte le piante, specialmente i fiori, hanno profumazioni forti durante il periodo di fioritura e per non recare fastidio devono essere bloccate prima che fuoriescano dall’area di coltivazione. Normalmente, i Growers non professionali usano per la zona di coltivazione Grow Box di svariate dimensioni. Vere e proprie stanze artificiali che simulano la vita della pianta coltivata all’esterno. L’applicazione del filtro in una Grow Box è molto semplice, verrà applicato e agganciato alla struttura superiore tramite fascette e cinghie. Dovrà essere posizionato vicinissimo all’aspiratore per far si che l’aspiratore abbia la giusta potenza per far passare l’aria della Grow Box all’interno del filtro. Anche nella coltivazione si applica la stessa regola degli aspiratori da cucina. Il filtro deve avere una portata d’aria superiore all’aspiratore usato per la propria coltivazione. Qui di seguito una lista di filtri che normalmente si utilizzano in Grow Box con dimensione massima di 120x120cm.

Quanto dura il filtro al carbone?

Il filtro al carbone non ha una durata specifica, dipende dalle ore di utilizzo. Se si ha un uso intenso e giornaliero il filtro avrà un’efficacia ottimale di circa 12 mesi. Con il passare del tempo il filtro perderà efficacia e noterete sicuramente che sarà da sostituire. Quasi tutti i filtri non possono essere ricaricati, si consiglia sempre la totale sostituzione.

Attenzione! il sito è in fase di manutenzione e tutti gli ordini NON verranno al momento considerati validi! Ignora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi